Se stai cercando di lanciare o rinnovare il sito della tua azienda, una delle prime cose a cui pensi è saper il costo di un sito web. Il costo di realizzazione di un sito oggi non ha un parametro specifico, infatti non è facile stimare un prezzo preciso, ma è possibile dare dei riferimenti importanti sui quali orientarsi.

Ci sono molti fattori che influenzano i prezzi dei siti web. Il costo di realizzazione di un sito internet può partire da un minimo di 599€ per una landing page (sito con una sola pagina) fino ad arrivare anche a diverse migliaia di euro per un sito e-commerce personalizzato.

Per questo motivo ho deciso di proporre un’offerta che comprenda piani dedicati per gli tipo di esigenza.

Professional

da €800
Un sito vetrina, composto da più pagine fino ad un massimo di 5. Ad ogni pagina il compito di trattare un argomento: informazione sui prodotti, sui servizi, sulla società, sulla storia. Veloce ed affidabile, perfettamente compatibile con tutti i dispositivi, ottimizzato per il mobile. La soluzione ideale per artigiani e liberi professionisti.
  • Include:
  • Template Standard a scelta
  • SEO Base
  • Integrazione Social Media
  • Integrazione Google Kit
  • Privacy e Cookie Policy
  • 1 Anno di Manutenzione
  • Extra:
  • Hosting e Dominio (su richiesta) Netsons
  • Gestione SEO Professional
  • E-commerce

Corporate

da €2400
Soluzione ideale per le imprese che vogliono promuovere e vendere direttamente i propri prodotti. Possibilità di configurazione per pagamenti, spedizioni, scontistiche. Possibilità di essere integrato con il proprio sito vetrina aziendale. Veloce ed affidabile, perfettamente compatibile con tutti i dispositivi, ottimizzato per il mobile.
  • Include:
  • Template Standard a scelta
  • SEO Base
  • Integrazione Social Media
  • Integrazione Google Kit
  • Privacy e Cookie Policy
  • E-commerce
  • 1 Anno di Manutenzione
  • Extra:
  • Hosting e Dominio (su richiesta) Netsons
  • Gestione SEO Professional

La realizzazione di un sito web
è un investimento, non un costo

il 75% delle aziende, ha iniziato a dorientarsi verso un nuovo modo di fare business, integrando l’online nei propri progetti futuri, ottenendo grandi risultati

F.A.Q.

Hai dei dubbi sulla tua richiesta di preventivo per un sito web? Qui potresti trovare alcune risposte!

Perché ti interessa sapere se devo realizzare il restyling di un vecchio sito?

Per fare un buon restyling si devono eseguire alcune azioni in più rispetto alla progettazione di un sito web completamente nuovo. Ad esempio, per non perdere posizionamento nei motori di ricerca, tutte le pagine del vecchio sito devono rimandare alle nuove, senza errori o link errati. È una voce quindi importante per determinare il prezzo finale del preventivo. È marginale per piccoli siti, più importante per siti complessi e vasti.

Perché il preventivo è solo una stima?

Realizzare un sito web è un lavoro complesso, cucito addosso alle esigenze del cliente, con molte variabili e possibilità. È impossibile determinare con esattezza il costo, quella che riceverai è un calcolo approssimativo, una media. Sarà mia cura contattarti per definire bene i particolari e formulare una proposta definitiva.

Cosa vuol dire responsive design?

Un sito responsive è in grado di adattarsi a qualsiasi dispositivo (fisso o mobile) e quindi alle dimensioni ed orientamento dello schermo, da pc a smartphone, da portatile a tablet. Menù di navigazione, immagini, testi, contenuti vengono ridimensionati e ridistribuiti nello schermo per essere leggibili e funzionali.

Cos’è la SEO?

La Search Engine Optimization è l’ ottimizzazione del sito in ottica motori di ricerca. Sono molte le operazioni che si possono fare per incrementare questa ottimizzazione. Maggiori sono gli accorgimenti e migliore sarà il posizionamento generale del sito.

Se vuoi approfondire l’argomento clicca qui

I siti che realizzi sono a norma di legge per Cookie e Privacy Policy?

Sì, tutti i siti realizzati rispettano le norme GDPR e sono dotati di certificati SSL.

È possibile aggiornare il sito autonomamente?

Sì, attraverso il pannello backend di WordPress. Consigli comunque di intervenire solo su alcune pagine (come articoli, news, blog). Il funzionamento è relativamente semplice e offre un corso di formazione per impararne l’uso.

È possibile far gestire direttamente a te gli aggiornamenti del sito?

Assolutamente sì. Offro un servizio su abbonamento per la manutenzione e gestione del sito.

Che cos’è un blog?

Avere un blog aziendale aiuta il potenziale cliente a capire il livello di specializzazione di una azienda. Se un meccanico dedica alcune pagine del blog alla spiegazione di come riparare un certo guasto, la persona che avrà quello specifico problema, vendendo che è stato risolto in passato, potrebbe essere interessata a contattare il meccanico stesso. Il secondo vantaggio è anche strategico per i motori di ricerca. Seguendo sempre l’ esempio di prima, scrivendo del guasto e della sua risoluzione, google scansionerà la pagina e capirà che se qualcuno cerca quello specifico guasto, il sito del nostro meccanico è autorevole e lo mostrerà agli utenti.

È meglio un sito in WordPress o in altri linguaggi?

Come al solito non è possibile dare una risposta universale a questa risposta. Dipende dal tipo di progetto, dalle esigenze e richieste, dal budget. WordPress è un’ ottima piattaforma, ma come ogni cosa ha dei limiti, dei punti a favore e dei punti deboli. Per ogni progetto va scelto il giusto CMS.

Quanto costa mantenere un sito web?

Un sito internet professionale ha un costo annuale che può variare in base a diversi fattori. Una delle voci che hanno scadenza annuale è il dominio, e l’hosting. Questi servizi vengono solitamente venduti con durata di un anno, ogni anno dominio ed hosting vanno rinnovati. A questi costi si aggiunge un servizio professionale di assistenza, con dei backup giornalieri, manutenzione ordinaria, ripristino immediato del sito in caso di problemi tecnici e aggiornamenti.

Cosa vuol dire dominio?

Il dominio è il nome del proprio sito, solitamente anticipato da https:// (a volte con il www.). È composto da due parti, la prima è il nome dominio, la seconda è l’ estensione del dominio (.it o .com o qualsiasi altro dominio disponibile). Ad esempio google.it e google.com: sono due domini diversi, entrambi con lo stesso nome dominio (google) ma con estensioni dominio diverse (it e com).

Cosa vuol dire hosting?

L’hosting è tutto ciò che riguarda il servizio di rete che ospita il sito web. Semplificando molto, è il server dove viene installato il sito. Questo server è collegato ad un nodo della rete internet in modo che sia raggiungibile da chiunque. Un buon hosting deve avere un server molto veloce (in grado di caricare la pagina velocemente, cosa gradita sia agli utenti che a google), deve essere collegato ad un nodo internet veloce (in grado di smistare le richieste rapidamente), e deve avere una serie di servizi accessori atti a rendere sia veloce che sicuro il sito. Per questo motivo solitamente usufruisco dei servizi offerti da Netsons.